lunedì 27 giugno 2011

Lauda Sion Salvatorem



Il Lauda Sion Salvatorem è una sequenza della tradizione cristiana cattolica.
In essa è contenuta una esaustiva catechesi eucaristica: viene espresso il dogma della transustanziazione e spiegata la presenza completa di Cristo in ogni specie.
E' attribuita a San Tommaso d'Aquino (che la compose attorno al 1264, su richiesta di Papa Urbano IV), pur con numerose contestazioni: nel XVII secolo i Gesuiti generarono in proposito un'accesa discussione coi Domenicani.
Nella liturgia costituisce una delle cinque sequenze conservatesi dopo la codificazione del Concilio di Trento.
Trattando il tema eucaristico, trova la sua collocazione naturale nella messa della solennità del Corpus Domini: può essere cantata anche in forma breve con l'esecuzione della sola parte finale Ecce panis angelorum.
Potete trovare lo spartito

Per approfondire le sequenze: examenapium